Home
Newsflash
05/05 Avviso per i nuovi tesserati ... agli atleti neo tesserati che non hanno ancora la scheda personale sul...

Menu principale
Home
Area tecnica
Atleti
Calendario
Cronache
Cus Bergamo
Galleria Fotografica
Gare
News
Odi e Poesie
Statistiche
Statuto
Storia
5km A ROTTA DI COLLO
Classifiche
best maratona 2021
best 1/2 maratona 2021
best 10.000 mt 2021
best 5.000 mt 2021
best maratona
Massironi Alessandro 02:53:58
Basili Maurizio 02:55:26
Provenzi Marco Ronny 03:00:31
Ripamonti Guido 03:01:35
Appiani Antonio 03:07:50
Bissa Santo Claudio 03:10:52
Beretta Emanuele 03:10:55
Agazzi Roberto 03:12:33
Morretta Rosario 03:15:01
Mazzoleni Enea 03:15:06
Rota Vainer 03:16:30
Huanca Luis Tomas 03:18:11
Albani Massimo 03:19:35
Brembilla Aldo 03:21:29
Pinotti Ezio Terenzio 03:21:57
Mandelli Marco S. 03:23:49
Zenoni Ottavio 03:25:45
Zanetti Stefano 03:26:48
Rota Alfio 03:27:25
Levi Marco 03:28:32
Corna Fabio 03:28:43
Appiani Roberto 03:28:48
Sanesi Lorenzo 03:29:25
Disarelli Alessandro 03:29:48
Bresciani Vittorio 03:31:47
Ciocca Antonio 03:33:03
Savasta Carlo 03:35:50
Martinelli Gianluca 03:35:59
Dinoia Giuseppe 03:36:50
Disarelli Fulvia 03:37:47
Ferrari Luca 03:43:09
Beltrame Mario Alessandro 03:43:33
Olmo Barbara 03:43:52
Ferrari Roberto 03:44:35
Rota Egidio 03:46:44
Marini Lorenzo 03:50:50
Compagnoni Enrico 03:51:43
Menalli Paolo 03:52:33
Parma Andrea 03:54:36
Dominoni Francesco 03:55:41
Zani Matteo 03:55:57
Acciardi Maurizio 03:56:23
Szego Alessandra 03:57:38
De Santis Massimo 03:57:50
Tomaselli Viviana 04:01:15
Schiavon Sabrina 04:04:39
Locatelli Cristina 04:07:41
Formentini Stefano 04:23:52
Cristinelli Oriana 04:50:32
Facheris Davide L. 05:11:52
best 1/2 maratona
Annovazzi Matteo 01:12:12
Bruletti Matteo 01:15:13
Provenzi Marco Ronny 01:15:44
Testa Walter 01:15:48
Lorenzi Matteo 01:18:22
Massironi Alessandro 01:19:03
Basili Maurizio 01:19:30
Previdi Fabio 01:19:41
Giassi Diego 01:19:44
Roncoli Luca 01:19:56
Appiani Antonio 01:21:37
Bonfanti Monica 01:22:30
Bissa Santo Claudio 01:22:57
Ripamonti Guido 01:23:05
Rota Vainer 01:23:31
Turci Alessandro 01:23:40
Huanca Luis Tomas 01:25:18
Mandelli Jacopo 01:25:23
Labonia Isabella 01:25:42
Bresciani Vittorio 01:26:15
Mandelli Marco S. 01:26:36
Mazzoleni Enea 01:26:48
Corna Fabio 01:26:57
Zanetti Adam 01:27:56
Beretta Emanuele 01:28:40
Signoroni Rienzo 01:28:47
Palazzini Giovanbattista 01:28:54
Zanetti Stefano 01:28:55
Ubbiali Antonio 01:29:06
Belloli Renato 01:29:26
Morretta Rosario 01:30:00
Brembilla Aldo 01:30:00
Corbetta Ivan 01:30:02
Pinotti Ezio Terenzio 01:30:15
De Santis Massimo 01:31:04
Quarti Marcello 01:31:07
Giappino Enrico 01:31:44
Rota Alfio 01:31:55
Martinelli Gianluca 01:32:34
Armanni Andrea 01:32:35
Parma Andrea 01:32:47
Domenghini Massimili 01:32:51
Beretta Cristina 01:32:51
Albani Massimo 01:33:06
Raimondi Sergio 01:33:07
Ciocca Antonio 01:33:07
Ferrari Roberto 01:33:27
Levi Marco 01:33:50
Dinoia Giuseppe 01:34:07
Tironi Vittorio 01:34:22
Ferrari Luca 01:34:26
Olmo Barbara 01:34:27
Appiani Roberto 01:34:40
Cavagna Andrea 01:35:06
Zenoni Ottavio 01:35:11
Sanesi Lorenzo 01:35:43
Marini Lorenzo 01:35:49
Zani Matteo 01:36:22
Animelli Roberto 01:36:36
Manzoni Corrado 01:37:16
Mannino Nicola 01:37:16
Formentini Stefano 01:37:20
Gandolfo Gaspare 01:37:25
Moscheni Davide 01:37:48
Disarelli Alessandro 01:38:26
Tarozzi Marco 01:38:39
Pagano Carmine 01:38:55
Petrogalli Cristina 01:39:21
Marchesi Filippo 01:39:41
Disarelli Fulvia 01:39:57
Galimberti Simone 01:39:57
Andreani Alberto 01:40:16
Savasta Carlo 01:40:28
Compagnoni Enrico 01:40:30
Minola Simone 01:40:41
Rota Egidio 01:40:44
Colombo Antonella 01:41:14
Facheris Davide L. 01:41:20
Acciardi Maurizio 01:42:21
De Bitonto Antonio 01:42:27
Mura Maurizio 01:42:33
Daminelli Emi 01:42:55
Szego Alessandra 01:44:11
Tomaselli Viviana 01:44:21
Locatelli Cristina 01:44:27
Beltrame Mario Alessandro 01:46:08
Schiavon Sabrina 01:46:31
Corna Matteo 01:46:57
Menalli Paolo 01:48:11
Belloni Mauro 01:49:14
Montouchet Raphaelle 01:51:32
Moioli Andrea 01:51:34
Binacchi Giulio F. 01:52:10
Bolandrina Massimil. 01:53:25
Moretti Anna 01:54:01
Toro Veronica Noemi 01:54:44
Trail Francesco 01:56:09
Parma Silvia 02:04:27
Cristinelli Oriana 02:06:50
Anesa Patrizia 02:09:06
Maci Stefania Maria 02:37:01
Zamattia Chiara 02:45:47
best 10.000 mt
Testa Walter 00:34:19
Provenzi Marco Ronny 00:35:26
Ripamonti Guido 00:36:18
Lorenzi Matteo 00:36:21
Roncoli Luca 00:36:33
Previdi Fabio 00:36:34
Massironi Alessandro 00:36:35
Basili Maurizio 00:36:40
Bissa Santo Claudio 00:36:48
Turci Alessandro 00:36:52
Giassi Diego 00:37:04
Appiani Antonio 00:37:43
Rota Vainer 00:37:51
Bresciani Vittorio 00:38:09
Mazzoleni Enea 00:38:20
Bonfanti Monica 00:38:28
Huanca Luis Tomas 00:38:42
Mandelli Jacopo 00:39:05
Signoroni Rienzo 00:39:45
Mandelli Marco S. 00:39:53
Labonia Isabella 00:39:54
Corna Fabio 00:39:55
Zanetti Stefano 00:40:02
Quarti Marcello 00:40:22
Bugada Oscar 00:40:28
Rota Alfio 00:40:38
Armanni Andrea 00:40:39
Beretta Emanuele 00:40:54
Pinotti Ezio Terenzio 00:40:58
Zanetti Adam 00:41:05
De Santis Massimo 00:41:06
Manzoni Corrado 00:41:09
Animelli Roberto 00:41:11
Brembilla Aldo 00:41:25
Morretta Rosario 00:41:27
Parma Andrea 00:41:50
Tarozzi Marco 00:42:08
Marini Lorenzo 00:42:08
Olmo Barbara 00:42:10
Tironi Vittorio 00:42:15
Levi Marco 00:42:53
Ciocca Antonio 00:42:55
Mannino Nicola 00:42:57
Beretta Cristina 00:43:06
Dinoia Giuseppe 00:43:11
Disarelli Alessandro 00:43:15
Ferrari Luca 00:43:27
Rota Egidio 00:43:37
Ferrari Roberto 00:43:50
Sanesi Lorenzo 00:43:58
Galimberti Simone 00:44:21
Facheris Davide L. 00:44:42
Colombo Antonella 00:44:42
Szego Alessandra 00:45:13
Corna Matteo 00:45:20
Savasta Carlo 00:45:21
Appiani Roberto 00:45:36
Andreani Alberto 00:45:36
Disarelli Fulvia 00:45:44
Acciardi Maurizio 00:45:49
Riva Andrea 00:46:10
Locatelli Cristina 00:46:45
Beltrame Mario Alessandro 00:47:54
Schiavon Sabrina 00:48:20
Toro Veronica Noemi 00:48:30
Tomaselli Viviana 00:48:45
Corna Luca 00:49:33
Daminelli Emi 00:49:38
De Santis Elena 00:50:44
Morosini Stefano 00:50:58
Minola Simone 00:51:14
Montouchet Raphaelle 00:51:42
Kabluchkina Nataliya 00:51:50
Trail Francesco 00:52:21
Anesa Patrizia 00:55:04
Cristinelli Oriana 00:55:57
Zamattia Chiara 01:11:33
best 5.000 mt
Provenzi Marco Ronny 00:17:01
Lorenzi Matteo 00:17:25
Testa Walter 00:17:48
Ripamonti Guido 00:18:02
Giassi Diego 00:18:03
Turci Alessandro 00:18:11
Rota Vainer 00:18:15
Massironi Alessandro 00:18:15
Mandelli Jacopo 00:18:32
Bonfanti Monica 00:18:34
Appiani Antonio 00:18:51
Bugada Oscar 00:18:52
Labonia Isabella 00:19:15
Mazzoleni Enea 00:19:21
Armanni Andrea 00:19:23
Cavagna Andrea 00:19:35
Zanetti Adam 00:19:40
Palazzini Giovanbattista 00:19:45
Disarelli Alessandro 00:19:48
Dominoni Francesco 00:19:51
De Santis Massimo 00:19:57
Pinotti Ezio Terenzio 00:19:58
Brembilla Aldo 00:20:04
Animelli Roberto 00:20:10
Zenoni Ottavio 00:20:15
Parma Andrea 00:20:22
Zanoni Davide 00:20:26
Gandolfo Gaspare 00:20:28
Marini Lorenzo 00:20:29
Tironi Vittorio 00:20:31
Ferrari Luca 00:20:33
Rota Alfio 00:20:33
Tarozzi Marco 00:20:35
Ferrari Roberto 00:20:38
Mandelli Marco S. 00:20:39
Dinoia Giuseppe 00:20:45
Olmo Barbara 00:20:57
Mannino Nicola 00:20:59
Facheris Davide L. 00:21:14
Disarelli Fulvia 00:21:15
Rota Egidio 00:21:19
Ciocca Antonio 00:21:20
Acciardi Maurizio 00:21:21
Beretta Cristina 00:21:28
Beltrame Mario Alessandro 00:22:09
Tomaselli Viviana 00:22:32
Minola Simone 00:22:36
Corna Fabio 00:22:50
Szego Alessandra 00:23:00
Corna Matteo 00:23:21
Locatelli Cristina 00:23:22
Colombo Antonella 00:23:38
Mura Maurizio 00:23:58
Montouchet Raphaelle 00:24:10
Corna Luca 00:24:20
Formentini Stefano 00:24:43
powered_by.png, 1 kB
cop_01.jpg

Capitan Halfiock missione 2 perle
Valutazione utente: / 5
Scritto da Alfio Rota   
domenica 09 febbraio 2014
Image
L'alba in riva al mare
Domenica 2 febbraio... in qualche remoto punto dello spazio alle 4:00 a.m. ora terrestre sull astronave Arcadia la sveglia del capitan Halfiock si attiva propagando l'inconfondibile sound dei Vintage Trouble.

Alluci e indici del nostro capitano, ancora sotto coperta, si muovono in simbiosi tenendo il ritmo sino al completo risveglio.
dueperle14_02.jpgIn pochi minuti il  nostro eroe è operativo e dimostra a se stesso tutti i suoi superpoteri trasformando inutile acqua in ottimo caffè (evitiamo paragoni azzardati).

A.m. 4:40 la ciurma è al completo pronta per partire con Marco e Rosa (compagni inseparabili di lunghe corse) e Luca (fresco arancino) direzione Santa Margherita Ligure.
I fantastici 4, guidati da quel romanticone del capitano, arrivano in tempo per gustarsi l'alba in riva al mare.
Missione in programma? LE DUE PERLE 

Ore 9:00 START
L 'obbiettivo principale dei 4 amici è divertirsi, oltre che essere testimoni al battesimo di Luca.
L'idea premeditata di Halfiock è quella di provare a correre una mezza vestendo i panni del runreporter armato di fotocamera e determinato a gustarsi a pieno il panorama che poche gare come questa possono vantare.

Il panorama e l'allegra compagnia fanno quasi dimenticare ai partecipanti che il percorso ondulato non è altro che la distanza che separa Santa Margherita Ligure a Portofino da ripetere per 4 volte.
Cosi i nostri eroi si permettono due biscotti con Valeria per colazione. dueperle14_04.jpg
 
 
Luca Ferrari (di nome e di fatto) è il primo della ciurma a tagliare il traguardo pienamente soddisfatto e felice di essersi regalato il battesimo in una location da urlo.
Poco dopo anche il resto della ciurma taglia il traguardo consapevoli che la missione non è terminata.
Una volta lavati e profumati dovranno affrontare un'enorme tavola imbandita.
Spritz... gnocchi al pesto... dolce e un gigantesco limoncello... e anche questa battaglia è vinta.
Ai nostri medagliati non resta che riprendere la via di casa con un sorriso stampato sul volto figlio di una giornata da incorniciare...
 
dueperle14_03.jpg
 
Anche questa avventura è andata... il misterioso e randagio pirata torna a bordo dell'Arcadia sempre più convinto che l'universo è la sua casa... la voce sommessa di quel mare infinito lo invoca e lo invita a vivere senza catene... la sua bandiera è simbolo di libertà... Zan Zan ....
Ultimo aggiornamento ( lunedì 10 febbraio 2014 )
 
La mezza di Cornate
Valutazione utente: / 4
Scritto da Nicola Greggia   
mercoledì 05 febbraio 2014

Image
Alfio, Massimo, Ezio, Antonio, Ottavio, Iacopo, Nicola e Luciano

Pubblichiamo l'articolo scritto in data 26/01/2014 dall'amico e compagno di corse Nicola dei Runners Bergamo e Runners della Bassa.

"Due righe sulla corsa di oggi:
Sinceramente sono un po di parte, in quanto nativo di Crespi queste zone le conosco benissimo e le adoro, detto questo vi dico che oggi mi sono divertito tantissimo; tanti gli amici di sempre, tanti quelli nuovi o conosciuti da poco.
Si decide di partire con un ritmo del 4'30'' insieme ad Alfio Del Casinett Rota, Luciano Porcino, Antonio Appiani e Massimo (Medirun conosciuto oggi).
Il percorso inizialmente è veloce e nonostante il buon numero dei partecipanti si riesce a prendere il ritmo voluto dopo circa 1 km. Passata la frazione Porto ci si butta giù verso l'Adda e qui comincia il percorso duro, sterrato ma affascinante di questa mezza anomala. Sento che le gambe girano bene, il 4'30'' si tiene in scioltezza e addirittura mi impongo di rallentare perchè vado vicino ai 4'15''. Nel frattempo il buon Alfio, giusto per dimenticare le fatiche della Montefortiana di 7 gg fa, decide di salutare e si invola verso un 10000 da Pb (il mio). Rimane il quartetto Greggia/Porcino/Appiani e Massimo, appena avanti di 50 mt un agguerrito Terenzio sembra ingaggiare una gara della serie vi sento arrivare ma non mollo!

Passano i km, il ritmo costante paga (poi io adoro lo sterrato) e ci presentiamo alla prima salita che affrontiamo senza spingere ma con decisione, si riprende un pò di fiato ed eccoci alla seconda salita quella più tosta. Luciano è un poco indietro ma alla fine si farà sotto arrivando un pelo dopo del sottoscritto. Si affrontano i 2 tornanti e si tira il fiato, il pensiero è: "bona, la salita è finita".
Mi ricordavo che la "strada dei conigli" ha una falsa pendenza a sfavore da Trezzo a Cornate, ma non pensavo così a sfavore! Riprendiamo Terenzio (bravo Ezio ottimo rientro col pettorale) e cominciamo a vedere l'Alfietto sempre più vicino. Massimo comincia a pagare la durezza del percorso e rallenta un poco, Antonio mi lascia andare e sta li con lui. Raggiungo Alfio tra il 17 e il 18 e riusciamo ad impostare un ritmo ancora vicino al 4'30''. Ecco la seconda sorpresa degli ultimi km. Vento forte e naturalmente contrario. La domanda che mi faccio sempre è: possibile che qualsiasi sport tu faccia, in qualsiasi posto tu vada, quando trovi vento questo è sempre a sfavore? Va bè, qui esce la differenza tra uno che sa soffrire sui 42,195 e chi no, nonostante le difficoltà cominciamo (in realtà era già da qualche km) a "raccogliere i cadaveri" e sorpresa delle sorprese il cugino Antonio Appiani ci raggiunge nel pezzo di corsa più duro.
Finisce la pendenza a sfavore, anzi inizia una discesa. Antonio dice: "questa discesa non mi piace", e anch'io che conosco la strada, non mi faccio ingolosire, lasciamo andare le gambe veloci ma senza spingere, infatti di lì a 200 mt taaaac... ecco la salita spacca gambe del 20° km.
Si gestiscono le ultime energie e come fanno i buoni amici si taglia il traguardo insieme a braccia alzate. Appena staccati arriveranno Massimo e Luciano e ancora Massimo, il gruppetto Medirun alla spicciolata con Ezio, Ottavio, Curnì e tanti altri che conosco solo di vista e la Emy, reduce da una brutta caduta con un labbro spaccato. Arriva poi anche il Fabri che imbecca una giornata no, ma chi corre lo sa che non è sempre festa!

All'arrivo ecco la Ro Rando pronta a scattare foto da dx a sx, ci raggiunge il Mister dopo il suo allenamento, tante chiacchiere di scambio complimenti ed impressioni sulla corsa ed il suo contesto. Un buon caffè, doccia e a casa pronti ad affrontare le fatiche dei prossimi allenamenti e delle prossime uscite in compagnia.
Un ringraziamento all'organizzazione di questa corsa, grazie per avere avuto il coraggio di rivalutare i nostri bellissimi posti, grazie per avere proposto una mezza "nostrana" con alcune pecche organizzative che vengono comunque abbondantemente coperte da tutto il resto, grazie per un percorso atipico per una mezza Fidal, grazie e ci si vedrà il prossimo anno."

 

Ultimo aggiornamento ( venerdì 30 marzo 2018 )
Leggi tutto...
 
San Gaudenzio... ora pro nobis
Valutazione utente: / 4
Scritto da Alessandro Efrem Massironi   
sabato 01 febbraio 2014
Image
Alex e Vito insieme a lla mezza di San Gaudenzio

Da diversi anni la mezza di San Gaudenzio rappresenta per me l'inizio dell'anno podistico.
Perciò puntuale mi presento al nastro di partenza per compiere una sorta di pellegrinaggio ed avere un responso di come sarà la mia stagione agonistica.
Nonostante il popolo Medirun abbia seguito il richiamo di nuove divinità animiste sulle sponde dell'Adda i cui cerimoniali hanno richiesto pure il sacrificio di un labbro della pulzella Emy, con l'apprendista stregone Vittorio, allievo del maestro Shifu di Castelrozzone, e la "sacerdotessa" Cristina esperta nell'arte dei tre elementi Acqua (Nuoto) Aria (Ciclismo) e Terra (Corsa) è stato possibile officiare nuovamente al rituale piemontese.

Abbiamo corso insieme per buona parte del tracciato, cercando di tenere un ritmo sostenuto sin dall'inizio.
Infatti il passaggio al decimo chilometro in 40' 30'' faceva presagire un buon crono finale.
Subito dopo l'abitato di Monticello ci attendono due lievi salite: la prima in concomitanza dell'attraversamento del torrente Agogna, mentre la seconda ci immette sul lungo rettilineo che ci riporta verso la città.
Stranamente attacco, ma poco dopo pago lo sforzo e dal 13 km calo l'andatura, mentre Vittorio rimane davanti con un gruppetto di "rapaci" capeggiato da una donna.
Al 17 km per me è suonata la riscossa al ritmo di Space Robot  (www.youtube.com) per tentare l'agganciamento. Anche questo motivetto canticchiato mentalmente funziona. Al 19 km raggiungo Vittorio.

Peccato che Vittorio non sia venuto in scia gli ultimi due chilometri per cercare di riacciuffare un atleta con la maglia gialla del Casorate che ci aveva superato al quinto km dichiarando "La faccio in 1h 25' o anche meno".
Comunque le nostre prestazioni sono dignitose e soddisfacenti.
Chiudo in 1h 27' 38' confermando che la mezza di S. Gaudenzio è propiziatoria di successi futuri.
Con 1h 28' 00'' Vittorio eguaglia il proprio personal best, ottimo biglietto da visita per l'ingresso nella categoria SM50.
Purtroppo Cristina era in giornata da bollino nero...(capita)...segnando il suo peggior tempo in mezzamaratona.
Curiosità: è successa la stessa cosa al Presi a Cornate d'Adda!!!

Concludo con una citazione biblica:
Il Signore disse inoltre a Mosè: «Ho osservato questo popolo e ho visto che è un popolo dalla dura cervice.
Ora lascia che la mia ira si accenda contro di loro e li distrugga.
Di te invece farò una grande nazione».
Mosè allora supplicò il Signore, suo Dio, e disse: «Perché Signore, divamperà la tua ira contro il tuo popolo,
che tu hai fatto uscire dal paese d’Egitto con grande forza e con mano potente?...
...Il Signore abbandonò il proposito di nuocere al suo popolo.
 
 
 
Ultimo aggiornamento ( sabato 01 febbraio 2014 )
Leggi tutto...
 
Il più veloce tra… gli ortodontisti
Valutazione utente: / 5
Scritto da Luis Huanca   
domenica 26 gennaio 2014

Image
Luis Huanca premiato alla SIDO fun run

Ho cominciato a correre nove anni fa, quando mio cugino appassionato di ciclismo mi racconta di aver letto su una rivista che c’è una corsa (Marcialonga Running ndr) che è valida come Campionato Mondiale di Corsa su Lunga distanza per Medici e Odontoiatri.

Non so chi non ha mai sognato di essere “campione del mondo” in qualche disciplina, ma arrivati dopo i vent’anni è difficile immaginarsi competitivi in qualcosa di serioso. Questo sedicente campionato del mondo era l’occasione banfata per mettersi in gioco, e così ho cominciato a correre.

Nel 2007 ho quasi coronato il sogno, complice uno stage pizzolatesco condiviso in quel di Livigno con il Presy, Alex, Antonio e Andreani. Un medico cecoslovacco mi ha soffiato di un minuto il gradino più alto nella categoria dei giovani, mentre un cardiologo veronese giungeva primo della categoria assoluta.

Image
Luis al via
Da allora il sogno è stato riposto nel cassetto, complici le circostanze della vita che mi hanno fatto allontanare ma non troppo dalla corsa, diventata ultimamente un mezzo per perdere qualche chilo di troppo.

Ma certi sogni non si dimenticano mai (purtroppo la Marcialonga Running per medici e odontoiatri è un progetto ormai morto) e ci sono sfide in grado di ravvivarli. In occasione del congresso nazionale della SIDO (la società degli ortodontisti italiani) il presidente di turno, appassionato maratoneta, ha voluto organizzare la 1a edizione della SIDO fun run. Un circuito di 1 km di 500m in forte discesa e 500 m in forte salita, da ripetersi 4 volte con partenza dalla cima del Monte Mario a Roma. 150 partecipanti con anche qualche straniero su un percorso semplice ma organizzato coi crismi da gara seria, microchip compresi.

A uno cui piacciono maratone e mezze e pensa alle ultratrail non è che piaccia troppo l’idea di 4 km ma l’occasione c’è e non me la voglio far scappare.

Di fatto non so come si corre una 4-5 km, soprattutto...

Ultimo aggiornamento ( domenica 26 gennaio 2014 )
Leggi tutto...
 
Resoconti 2013 - Massironi è il migliore atleta dell'anno
Valutazione utente: / 4
Scritto da Antonio   
martedì 21 gennaio 2014

Image
Alex al traguardo di Zeloforamagno nel 2013

Terminato il 2013 e fatti i conti per bene, il titolo di atleta migliore dell'anno viene per l'ennesima volta assegnato ad Alessandro Efrem Massironi.
Il nostro, è proprio il caso di dirlo, è davvero un atleta a 5 stelle, anzi, a 5 "medirunnini" perchè anche nella stagione appena trascorsa si aggiudicato, oltre al titolo, tutti e 5 i medirunnini avendo oltrepassato la soglia dei 2000 punti in classifica.

Di seguito il dettaglio dei primi dieci posti della classifica a punti 2013 con i punti conquistati, il numero di gare disputate e, tra paretesi, il numero di quelle speciali che assegnano un punteggio in base al tempo.  

Classifica a punti 2013
pos. nome
punti  gare
1 Massironi Alessandro 2355 27 (10)
2 Mandelli Marco 1929 24 (10)
3 Rota Alfio 1771
21 (8)
4 Morretta Rosario 1645
12 (8)
5
Appiani Antonio 1563
21 (8)
6
Corna Fabio 1527
23 (7)
7 Bresciani Vittorio 1346 24 (6)
8 Rota Egidio 1297
20 (7)
9 Sanesi Lorenzo 1120 6 (6)
10 Beretta Cristina
1087 14 (6)

 

Ultimo aggiornamento ( mercoledì 22 gennaio 2014 )
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 55 - 60 di 128

Copyright 2000 - 2006 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo un Software Libero rilasciato sotto licenza.